MIEI ANNUNCI 0 3930711289

Vendere o comprare oggi e’ comunque vantaggioso!

Vendere o comprare oggi e’ comunque vantaggioso!

L’analisi dell’istituto di statistica nazionale ha certificato un’ulteriore discesa del prezzo delle abitazioni nei primi tre mesi del 2014, con una flessione di oltre il 10% dal 2010. un tracollo imputabile, secondo il codacons, al perdurare della crisi economica che ha ridotto il potere d’acquisto dei cittadini, ma anche alla politica restrittiva delle banche. L’indice istat dei prezzi delle case ha registrato una flessione dello 0,7 nel primo trimestre dell’anno e del 4,6 in termini annuali. ma negli ultimi quattro anni il valore delle case è diminuito di oltre il 10%, una discesa imputabile al prezzo delle case già esistenti (-15%), mentre le nuove hanno registrato un incremento positivo “il tracollo del prezzo delle abitazioni in italia – ha detto il presidente del codacons, Carlo Rienzi – “è la conseguenza della crisi economica registrata nel nostro paese, che ha portato ad un crollo delle compravendite immobiliari. al pari dei prezzi dei beni mobili, anche quelli degli immobili scendono se le famiglie non comprano”. Secondo l’associazione dei consumatori, invece, le responsabilità sono da ricercare anche nel settore bancario. “gli istituti di credito hanno reagito alla crisi bloccando le erogazioni dei mutui, al punto che dal 2007 al 2013 i mutui erogati per l’acquisto di un’abitazione sono passati da 62,7 miliardi di euro a 17,6 miliardi di euro, con un incredibile crollo del 72% in soli 6 anni- Mentre ora, guardiamo le statistiche dell’Istat riferite a questo ultimo periodo e noteremo subito che, sono ancora in calo i prezzi delle case nel primo trimestre del 2014. In quattro anni sono scesi del 10,4% ecco i numeri e le statistiche: nel primo trimestre del 2014, l’indice dei prezzi delle abitazioni è diminuito dello 0,7% rispetto al trimestre precedente e del 4,6% nei confronti dello stesso periodo del 2013. dal 2010 la discesa generale dei valori delle case è stata del 10,4%, secondo quanto rilevato dall’istituto di statistica nazionale. Il calo dei prezzi delle abitazioni nel primo trimestre dell’anno (minore rispetto a quello del trimestre precedente) è imputabile alla diminuzione dei prezzi sia delle abitazioni nuove (-0,1%), sia, in misura maggiore, di quelle esistenti (-0,8%). su base annua la flessione dei prezzi delle abitazioni si attesta al -4,6% (-5,3% le abitazioni esistenti, -2,6% quelle nuove) analizzando l’andamento dei valori dal 2010 (anno base dell’indice) fino ad oggi si registra una caduta del 10,4%. la discesa è dovuta principalmente alle abitazioni esistenti (-15,0%), mentre per quelle nuove si è registrato addirittura una variazione positiva (+0,8%) – Bisogna farsene una ragione e soprattutto per chi vende in questo periodo abbassare il valore dl proprio immobile non vuol dire rimetterci se si considerano tutte le ragioni sopra esposte e si si considere che, se vuole comprare si farebbe lo stesso ragionamento. Vendere o comprare oggi comunque è un affare!

Share "Vendere o comprare oggi e’ comunque vantaggioso!" via: